DiSTA, Dipartimento Scienze e Tecnologie Agroambientali

Area di Entomologia "G. Grandi"

FACOLTA' DI AGRARIA UNIVERSITA' DI BOLOGNA

Gli insetti delle piante forestali e inurbate
Piero Baronio

Quercia-Leccio




Indice degli alberi


Home Entomologia

Cerambice delle Querce
Cerambyx cerdo L. (Coleoptera Cerambicidae)

Sintomi - Riduzione lenta, ma progressiva, della chioma, scarsa o mancata fruttificazione e presenza di fori ellittici su tronco e grosse branche.
Descrizione
Adulti: di aspetto nero lucente e glabro. Torace con elitre rossicce verso l'estremità distale. Corsaletto quadrangolare con un processo spinoso per lato. Antenne più lunghe del corpo nei maschi e più ridotte nella femmina. Le dimensioni longitudinali del corpo possono raggiungere i 50 mm.
Larve: di aspetto quasi conico e depresso. Il colore è bianco sporco o gialliccio, con il margine anteriore della placca pronotale brunastro, le zampe sono molto piccole e rudimentali. A maturità le larve possono raggiungere una lunghezza di 80 mm.
Biologia- La vita larvale dura da tre a quattro anni. Gli adulti volano al crepuscolo nei mesi di giugno e luglio, periodo durante il quale le femmine depongono le uova singolarmente entro fessurazioni della corteccia. Le larve neosgusciate rimangono per circa un anno entro questa parte della pianta, ove scavano gallerie più o meno intricate. Alla fine del secondo anno, e precisamente in autunno, penetrano entro il legno dove danno luogo a cunicoli ascendenti o discendenti. La larva giunta a maturità riporta la galleria verso l'esterno per favorire, anche con un foro nella corteccia, la fuoriuscita dell'adulto. Dopo di ciò, giunta all'ultimo anno di vita preimmaginale, scava all'interno della pianta, una celletta pupale, che cementa con una sostanza formata da una mescola di carbonato di calcio e albuminoidi, entro cui la pupa si differenzia in settembre. L'adulto in genere sfarfalla prima dell'inverno, ma sciama dalla pianta solo nella primavera inoltrata dell'anno successivo.
Periodo di dannosità - Coincide con tutto il periodo dell'attività larvale.
Tecniche di risanamento - Abbattimento dagli alberi deperienti per riconosciuto attacco da parte di questo cerambicide, per evitare fenomeni di reinfestazione. Uso di insetticidi gassosi da introdurre nelle gallerie che poi vanno chiuse con mastici.

C. cerdo adultoC. cerdo larvaC. cerdo danni