DiSTA, Dipartimento Scienze e Tecnologie Agroambientali

Area di Entomologia "G. Grandi"

FACOLTA' DI AGRARIA UNIVERSITA' DI BOLOGNA

I Sirfidi come bioindicatori: lo stato dell’arte in Italia

Fumetto sirfide
Giovanni Burgio & Daniele Sommaggio

Il testo e le immagini sono tratte da presentazioni degli autori mostrate ai seguenti convegni:
- XIX Congresso Nazionale Italiano di Entomologia, Catania, 15-15 giugno 2002
- Landscape Management for Functional Biodiversity, IOBC-OILB, WPRS/SROP, Bologna 11-14 maggio 2003
- II International Symposium on the Syrphidae, Alicante, 16-19 giugno 2003


Logoent.JPG (39884 byte)
Home page entomologia

 


GeneralitÓ della famiglia
La famiglia Syrphidae (Diptera) comprende circa 492 specie in Italia (BELCARI et al., 1995; DACCORDI & SOMMAGGIO, 2002), 1800 nella fauna Paleartica (THOMPSON & ROTHERAY, 1998), per un totale di circa 6000 entitÓ a livello mondiale (THOMPSON & ROTHERAY, 1998). Tuttavia stime appropriate prevedono che la fauna mondiale si possa aggirare su 14000 specie (Thompson, com. pers.).
Se da un lato l’habitus degli adulti dei Sirfidi Ŕ uniforme (Figura 1)(tutte le specie risultano pollinivore e glicifaghe), dall’altro le larve presentano una differenziazione molto accentuata, con una sorprendente eterogeneitÓ dei regimi alimentari e delle esigenze ecologiche (ROTHERAY, 1993). Per quanto riguarda i regimi alimentari delle larve, si riconoscono infatti 4 macrocategorie: PREDATORI, FITOFAGI, SAPROFAGI TERRESTRI, SAPROFAGI ACQUATICI (Figura2)

cc