Zanzara Tigre
Aedes albopictus (Skuse) (Diptera: Culicidae)

A cura di Romeo Bellini rbellini@caa.it & Marco Carrieri mcarrieri@caa.it

Centro Agricoltura e Ambiente di Crevalcore ent.med@caa.it

Logoent.JPG (39884 byte) Home page entomologia

 

 

Protocollo degli interventi da attivare a cura dei Dipartimenti di Prevenzione Az.U.S.L. in seguito al riscontro di nuova infestazione di Aedes albopictus

(adottato dalle Regioni Emilia-Romagna e Piemonte).

Nel caso di riscontro della presenza di Ae.albopictus in una determinata località è necessario attivare prontamente interventi volti a limitarne la diffusione sul territorio.

La rapidità di applicazione del protocollo è alla base delle possibilità di successo.

Le linee tecniche individuate come idonee e praticabili sono così riassumibili:

  • attivare, od estendere se già attivato, il monitoraggio mediante ovitrappole in un’area di circa 200 metri di raggio attorno al sito infestato (15-20 trappole possono essere sufficienti). In caso di riscontro positivo anche nella fascia di 200 metri estendere ulteriormente l’area monitorata;
  • organizzare turni di lotta larvicida impiegando formulati fluidi a base di temephos distribuito con irroratore spalleggiato interessando tutti i potenziali focolai presenti in area pubblica e privata. Impiegando la dose di 0,5 gr/tombino di principio attivo si può mantenere una periodicità d’intervento ogni tre settimane;
  • condurre campagne di ricerca e rimozione dei microfocolai urbani presenti nell’area sotto controllo;
  • introdurre nei sottovasi presenti in giardini, orti, terrazzi e balconi un filo di rame metallico di 10-20 g idoneo a bloccare lo sviluppo larvale;
  • informare la cittadinanza residente nell’area sotto controllo sui comportamenti corretti da tenere per sfavorire lo sviluppo delle zanzare e per ottenere segnalazioni tempestive sulla presenza degli adulti;
  • richiedere specifica ordinanza del Sindaco nei confronti della eventuale ditta di pneumatici implicata;
  • richiedere specifica ordinanza del Sindaco da emanare nel Comune interessato.